Archive for July, 2008

70-talls prog revisited07.15.08

Hønefoss er et av disse mange stedene man ikke engang kjører gjennom, men bare forbi i all stillhet. De siste årene har stedsnavnet for meg vært mest kjent for de fantastiske programlederene for Walkabout. Men så viser det seg at det også kommer bra musikk derfra. At det er flere år siden Wobbler ga ut sitt første album med musikk inspirert av 70-talls-helter som PFM osv. viser at jeg må skjerpe meg. Viser at jeg må huske å følge mer med i slike “smale” kilder som Tarkus (navnet er i seg selv en hyllest til ELP). En gjennomlytting av demoene på Wobblers MySpace-side ble i alle fall nok til at jeg prompte bestilte plata fra progrock.no

Posted in Listenwith No Comments →

Nettleser-statistikk07.10.08

Ifølge Hitslink har Microsoft Explorer en tilbakegang på omkring 6% siste år (juni 2007 – juni 2008). Mesteparten av dette tapet i markedsandel går til Firefox. Men noe går også til Safari.

Det skal også bli interessant å se hvordan markedsandelen for iPhone utvikler seg når 3G-telefonen lanseres om noen timer.

Posted in Internet, Technologywith No Comments →

Black hat07.09.08

For ordens skyld: «black hat» er betegnelse på en ondsinnet hacker og «white hat» er betegnelse på en vennligsinnet hacker. For de som skjønner forskjellen. Når sikkerhetsansvarlige ønsker å følge med på hva sort-hattene holder på med så kan f.eks. konferansen «black hat» være en nyttig kilde.

Posted in Hack, Internet, Technologywith No Comments →

Tour de France07.09.08

Posted in Listenwith No Comments →

Azzurro07.08.08

Cerco l’estate tutto l’anno
e all’improvviso eccola qua.
Lei è partita per le spiagge
e sono solo quassù in città,
sento fischiare sopra i tetti
un aeroplano che se ne va.
Azzurro,
il pomeriggio è troppo azzurro
e lungo per me.
Mi accorgo
di non avere più risorse,
senza di te,
e allora
io quasi quasi prendo il treno
e vengo, vengo da te,
ma il treno dei desideri
nei miei pensieri all’incontrario va.
Sembra quand’ero all’oratorio,
con tanto sole, tanti anni fa.
Quelle domeniche da solo
in un cortile, a passeggiar…
ora mi annoio più di allora,
neanche un prete per chiacchierar…
Azzurro,
il pomeriggio è troppo azzurro
e lungo per me.
Mi accorgo
di non avere più risorse,
senza di te,
e allora
io quasi quasi prendo il treno
e vengo, vengo da te,
ma il treno dei desideri
nei miei pensieri all’incontrario va.
Cerco un po’ d’Africa in giardino,
tra l’oleandro e il baobab,
come facevo da bambino,
ma qui c’è gente, non si può più,
stanno innaffiando le tue rose,
non c’è il leone, chissà dov’è…
Azzurro,
il pomeriggio è troppo azzurro
e lungo per me.
Mi accorgo
di non avere più risorse,
senza di te,
e allora
io quasi quasi prendo il treno
e vengo, vengo da te,
ma il treno dei desideri
nei miei pensieri all’incontrario va.

Posted in Football, Italy, Listenwith No Comments →

Noi con voi, voi con noi07.08.08

Posted in Football, Italy, Listenwith No Comments →

En kveldssang07.08.08

En litt frekk video fra en av mine favoritter: Jovanotti. En passende video mens man teller ned til neste tur sørover til støvellandet.

Se t’incontro per strada non riesco a parlarti
mi si bloccano le parole non riesco a guardarti
negli occhi mi sembra di impazzire
se potessi amplificare
il battito del mio cuore sentiresti
un batterista di una band di metallo pesante
ed è per questo che sono qui davanti
perché mi viene molto più facile cantarti una canzone
magari che la sentano i muri e le persone
piuttosto che telefonarti e dirti tutto faccia a faccia
rischiando di fare una figuraccia;
sono timido ma l’amore mi dà coraggio
per dirti che da quando io ti ho visto è sempre maggio
e a maggio il mondo è bello e invitante di colori
ma ancora sugli alberi ci sono solo fiori
che prima o poi si dice diverranno pure frutti
e allora tu che fai? golosamente aspetti,
aspetti che quel desiderio venga condiviso
io sono qui davanti che ti chiedo un sorriso,
affacciati alla finestra amore mio.
Affacciati al balcone rispondimi al citofono
sono venuto qui col giradischi e col microfono
insieme al mio complesso per cantarti il sentimento
e se tu mi vorrai baciare sarò contento
e questa serenata è la mia sfida col destino
vorrei che per la vita noi due fossimo vicino
una serenata rap per dirti che di te
mi piace come mi guardi mi piace come sei con me
mi piace quel tuo naso che s’intona con il mondo
mi piace il tuo sedere così rotondo
da rendere satellite ogni essere vivente
mi piaci perché sei intelligente
si vede dalle tue mani come le muovi
mi provochi pensieri e sentimenti sempre nuovi
nei tuoi fianchi sono le alpi nei tuoi seni le dolomiti
mi piace quel tuo gusto nello scegliere i vestiti
quel tuo essere al di sopra delle mode del momento
sei un fiore che è cresciuto sull’asfalto e sul cemento

Affacciati alla finestra amore mio,
affacciati alla finestra amore mio
affacciati alla finestra amore mio
per te da questa sera ci sono io

Serenata rap serenata metropolitana
mettiti con me non sarò un figlio di puttana
non ci credere alle cose che ti dicono di me
sono tutti un po’ invidiosi chissà perché
io non ti prometto storie di passioni da copione
di cinema, romanzi e che ne so di una canzone
io ti offro verità corpo anima e cervello
amore solamente amore solo solo quello

Affacciati alla finestra amore mio
affacciati alla finestra amore mio
affacciati alla finestra amore mio
per te da questa sera ci sono io

Amor che a nullo amato amar perdona porco cane
lo scriverò sui muri e sulle metropolitane
di questa città milioni di abitanti
che giorno dopo giorno ignorandosi vanno avanti
e poi chissà perché perché chissà
per come nessuno sa perché perché chissà
per come due sguardi in un momento sovrappongono un destino
palazzi, asfalto e smog si trasformano in giardino
persone consacrate dallo scambio di un anello
e un monolocale che diventerà un castello,
affacciati alla finestra amore mio.

Nei tuoi fianchi sono le alpi nei tuoi seni le dolomiti
mi piace quel tuo gusto nello scegliere i vestiti
questo essere al di sopra delle mode del momento
sei un fiore che è cresciuto sull’asfalto e sul cemento.

Affacciati alla finestra amore mio
affacciati alla finestra amore mio
affacciati alla finestra amore mio
affacciati alla finestra amore mio

affacciati alla finestra amore mio
affacciati alla finestra amore mio
per te da questa sera ci sono io.

Posted in Listenwith No Comments →

Partystolen07.04.08

Hva skjer når huset ramler fullt av gjester? Klarer alle å finne en sitteplass? Eller må noen ta til takke med gulvet? Eller har du det motsatte problemet: for mange sitteplasser og for få gjester? Uansett, med stolen vist i denne videoen har du en mer fleksibel løsning.

Posted in Observationswith No Comments →

Lokale regnbyger07.04.08

Dan Whitford / Tim Hoey / Mitchell Scott i Cut/Copy leverer fullt hørbar synth-pop med svært enkle midler.

Posted in Listenwith No Comments →

Unnskyld07.04.08

Electronic Arts (EA) har klart å gi Nord-Irland feil nasjonalsang i UEFA Euro 2008 – noe de har funnet riktig å beklage på det sterkeste. Noen og enhver kan jo gå i surr i slike tema.

Posted in Footballwith No Comments →

  • the tuscan cat
    I for one believe that Leonardo (da Vinci) was really smart. And I also believe cats are smart creatures. So when I spotted a nice cat sleeping on a scooter carrying "the signature" Leonardo somewhere in beautiful Italy I just had to "shoot".

    For all you non-norwegian readers: older entries are in Norwegian only. Sorry.